delete

Contattaci

back to resources

Strumenti di Business Intelligence: QlikSense & Power BI a confronto

data
21/3/2023
data progetto
autore
Lucia Campomaggiore, Monica Mura
cliente
partnership
url
No items found.

Che cos'é la Business Intelligence

Nella letteratura, la Business Intelligence (BI) viene citata come il processo di trasformazione di dati in informazioni.

La BI, infatti, rileva le informazioni dettagliate necessarie per prendere decisioni strategiche.

Secondo la rivista CIO:

"Sebbene la Business Intelligence non dica agli utenti di business cosa fare o cosa accadrà se seguono una certa direzione, non si può neanche affermare che la BI riguardi solo la generazione di report. Piuttosto, la BI offre alle persone un modo per esaminare i dati per comprendere le tendenze e ricavare degli insight".

A cosa serve la Business Intelligence

Le organizzazioni possono utilizzare gli insight ottenuti dalla Business Intelligence e dall'analisi dei dati per migliorare le decisioni di business, identificare problemi e problematiche, individuare le tendenze di mercato e trovare nuove opportunità di ricavo o business.

La BI mantiene l'organizzazione al corrente delle evoluzioni e il successo dipende in gran parte dal sapere chi sul mercato fa cosa, dove, quando, perché e come.

Le funzionalità BI consentono di:

  • Raccogliere dati aggiornati dall'organizzazione;
  • Presentare i dati in formati di facile comprensione (ad esempio tabelle e grafici);
  • Distribuire i dati in modo tempestivo ai dipendenti di un'organizzazione. 

Vantaggi degli strumenti di Business Intelligence

Poiché gli strumenti di Business Intelligence velocizzano l'analisi delle informazioni e la valutazione delle performance, sono utili per consentire alle società di ridurre le inefficienze, contrassegnare i potenziali problemi, trovare nuovi flussi di ricavi e identificare le aree di crescita futura.

Alcuni dei vantaggi specifici per le aziende che adottano la BI includono:

  • Maggiore efficienza dei processi operativi;
  • Informazioni dettagliate sul comportamento del cliente e i modelli di shopping;
  • Rilevamento accurato delle performance di vendite, marketing e finanziarie;
  • Cancellazione dei benchmark basati su dati storici e correnti;
  • Avvisi istantanei su anomalie dei dati e problemi dei clienti;
  • Analisi condivise in tempo reale tra reparti.

Il Quadrante di Gartner

Il Gartner Magic Quadrant è il culmine della ricerca in un mercato specifico che offre una visione grandangolare delle posizioni relative ai concorrenti del mercato.

Per esempio, il Quadrante di Gartner delle piattaforme di Analytics e Business Intelligence fornisce un posizionamento grafico di quattro tipi di "fornitori" di tecnologia, nei mercati in cui la crescita è elevata e la differenziazione dei fornitori è netta

  • I Leader eseguono bene rispetto alla loro visione attuale e sono ben posizionati per domani;
  • I Visionaries capiscono dove sta andando il mercato o hanno una visione per cambiare le regole del mercato, ma non si comportano ancora bene
  • I Niche Players si concentrano con successo su un piccolo segmento o non sono a fuoco e non superano l'innovazione;
  • I Challengers si comportano bene oggi e possono dominare un ampio segmento, ma non dimostrano di comprendere la direzione del mercato.
Gartner Magic Quadrant for Analytics and Business Intelligence Platforms (2022)

Confronto QlikSense e Power BI

Di seguito vengono analizzati due dei tre SW presenti come leader nel quadrante di Gartner 2022: QlikSense e Microsoft Power BI. Il confronto viene svolto seguendo gli step necessari per la creazione di un qualsiasi report/applicazione.

1. Prodotti

Prima di tutto è necessario avere a disposizione uno dei due SW.

QlikSense offre due tipi di licenza:

  • QlikSense Business: si tratta di un abbonamento mensile con un costo fisso e permette di sfruttare tutte le potenzialità del SW sia nel cloud che nella versione desktop. Una volta ottenuta la licenza si può iniziare subito ad usare Qlik nella versione cloud o installando la versione desktop. È un piano pensato per progetti che coinvolgono piccoli gruppi di lavoro;
  • QlikSense Enterprise: il costo del piano va concordato con il reparto commerciale di Qlik a seconda delle esigenze progettuali e aziendali. Necessita della presenza di un team tecnico che si occupi della gestione della piattaforma in termini di utenze, accessi e pubblicazione o aggiornamenti degli applicativi sviluppati. È un piano pensato per progetti che coinvolgono grandi gruppi di lavoro e/o diverse aree aziendali.  

Power BI offre tre tipi di licenza:

  • Power BI Free: è la versione gratuita di PowerBI. Consente di sfruttare a pieno le potenzialità del SW ma non permette di condividere i propri report con altri utenti;
  • Power BI Pro: è un abbonamento con un costo fisso per utente/mese e rispetto alla versione gratuita di Power BI consente anche di creare delle aree di lavoro condivise con altri utenti;
  • Power BI Premium: è un abbonamento con un costo fisso per utente/mese o per capacità/mese. Consente di sfruttare le funzionalità avanzate del SW e nel caso dell’abbonamento per capacità/mese consente di creare delle aree di lavoro a cui possono avere accesso gli utenti con licenza Power BI Free e power BI Pro.
Licenze QlikSense e Power BI

2. Connessione sorgenti dati

In seguito, bisogna avere una base dati a disposizione su cui costruire il nostro report/applicazione.

QlikSense e Power BI offrono entrambi la possibilità di utilizzare sorgenti dati in locale, in cloud, ed una vasta gamma di connettori per sorgenti esterne. È sufficiente creare la connessione alla sorgente dati desiderata per importare i dati nel relativo report/applicazione.

In particolare, Power BI ha due modalità di connessione:

  • Import: i dati vengono caricati in maniera statica e per aggiornarli è necessario eseguire un nuovo import;
  • Direct Query: i dati vengono aggiornati in real-time.
Connessione sorgenti dati QlikSense e Power BI

3. Sviluppo back-end (Modello dati)

A questo punto si possono svolgere le operazioni di ETL necessarie per la creazione del modello dati del report/applicazione. Questo passaggio è fondamentale per la corretta visualizzazione dei dati nell’applicativo e per il suo funzionamento.

QlikSense consente di svolgere questi passaggi in due modalità:

  • Editor caricamento dati: questa modalità permette di svolgere gli step indicati tramite editor di script, dunque, è pensata per sviluppatori e in generale per figure con un ruolo tecnico. È la modalità utilizzata per sviluppare applicazioni complesse poiché consente un’ampia capacità di personalizzazione del codice, delle operazioni sui dati e del modello.
  • Gestione dati: questa modalità permette di svolgere gli step indicati tramite interfaccia, dunque, è pensata per utenti business e in generale per figure che non hanno competenze tecniche di scripting. È utilizzata quando serve svolgere un’analisi dei dati a disposizione in tempi brevi o quando la trasformazione dei dati e la creazione del modello risultano poco complessi.

Power BI permette di svolgere questi passaggi tramite due funzionalità:

  • Power Query: questo strumento consente di svolgere operazioni sui dati e sulle tabelle importate e di caricarli nell’applicazione;
  • Visualizzazione modello: questo strumento consente di modificare le relazioni esistenti tra le tabelle create e quindi di costruire il modello dati più corretto per l’applicativo in sviluppo.
Modello dati QlikSense e Power BI

4. Sviluppo front-end (Interfaccia)

In seguito, è possibile sviluppare l’interfaccia con cui interagiranno gli utenti finali.

Entrambi i SW permettono di creare svariate tipologie di grafici e di integrare nel report/applicazione varie funzionalità. Lo sviluppo di un’interfaccia di base è alla portata di mano per qualsiasi tipologia di utente.

Nel caso in cui si vogliano sviluppare delle funzionalità più complesse o eseguire particolari filtri nel modello dati,è necessario ricorrere ad uno scripting avanzato: per QlikSense si ha a disposizione la “Set Analysis”, per Power BI il linguaggio “DAX”.

Interfaccia QlikSense e Power BI

5. User Experience

Infine, l’applicazione può essere rilasciata agli utenti finali.

La user experience è molto simile per i due SW: il concetto di base è quello di dare la possibilità all’utente di filtrare i dati con filtri appositi o cliccando sulle varie visualizzazioni; il resto delle visualizzazioni cambierà di conseguenza mostrando i dati ricalcolati rispetto alle selezioni effettuate.

User Experience QlikSense e Power BI

Come scegliere il SW di BI più adatto alle nostre esigenze

I SW presenti sul mercato per sviluppare progetti di BI sono molteplici; dunque, è utile capire qual è lo strumento più adatto alle nostre esigenze.

Facciamo riferimento a quanto indicato nella Guida alla valutazione: come scegliere la piattaforma di analisi e business intelligence moderna ideale di Tableau:

Si presuppone che siano presenti e partecipino alle diverse fasi della valutazione i seguenti tipi di ruoli chiave:

  • Professionista dell'IT/BI: si occupa di tutte le attività di configurazione iniziali, tra cui installazione del software, provisioning degli utenti, diritti di accesso, supervisione della governance e alcune operazioni di sviluppo (contenuti e origini dati);
  • Autore di contenuti: si occupa della maggior parte delle attività di creazione dei contenuti, come preparazione dei dati, esplorazione in formato libero, promozione dei contenuti e convalida dei dati;
  • Consumatore delle informazioni: per lo più accede a contenuti curati e origini dati attendibili e interagisce con essi; può anche personalizzare o creare nuovi contenuti partendo da quelli esistenti.”

Le caratteristiche principali del SW da considerare sono:

  1. Integrazione della piattaforma e accessibilità
    - È possibile affrontare agevolmente tutte le fasi del flusso di lavoro dell'analisi moderna nella piattaforma, senza doversi spostare tra moduli/prodotti in modo discontinuo?
    - È possibile affrontare tutte le fasi del flusso di lavoro dell'analisi moderna senza coinvolgere il personale IT o altro personale specializzato?
  2. Facilità di utilizzo
    - È facile per gli amministratori della piattaforma di BI installare, configurare e gestire la piattaforma?
    - È facile per gli autori di contenuti preparare i dati e curare le origini dati senza bisogno di assistenza iniziale o continua da parte del personale IT?
    - È facile per gli autori creare contenuti e accedere alle funzioni di analisi della piattaforma senza bisogno di assistenza iniziale o continua da parte del personale IT?
    - È facile per i consumatori di contenuti non tecnici trovare e visualizzare i contenuti delle analisi disponibili, e interagire con essi?
    - È facile per i consumatori di contenuti non tecnici porre domande più approfondite autonomamente e personalizzare i contenuti pubblicati esistenti a seconda delle esigenze specifiche?
  3. Capacità attribuite agli utenti
    - È disponibile una formazione specifica per i diversi ruoli? È accessibile a tutti gli utenti?
    - Sono disponibili dei tutorial e/o webinar che gli utenti possono seguire quando desiderano?
    - È facile per gli utenti cercare e trovare risposte a domande specifiche sui prodotti?
    - È disponibile una community di utenti stabile, attiva e accessibile in cui vengono condivise best practice, consigli e altri contenuti?
    - Qual è la reputazione del fornitore della piattaforma in merito alla capacità di risolvere i problemi tecnici?
    - Sono tempestivamente disponibili servizi professionali a cura del fornitore o dei partner?
    - Qual è la reputazione del fornitore della piattaforma in merito alla capacità di garantire il successo dei clienti e di interagire con loro con continuità?
  4. Flessibilità della distribuzione
    - La piattaforma offre opzioni di distribuzione flessibili (ad esempio, SaaS, distribuzione su cloud pubblico/privato, locale ecc.)?
    - La piattaforma offre opzioni di archiviazione flessibili per quanto riguarda i dati (ad esempio, archiviazione su database o sulla piattaforma (in-memory))?
    - La piattaforma supporta la connettività ibrida delle origini dati in locale e sul cloud?
    - La piattaforma si può espandere per accogliere volumi crescenti di dati e nuovi utenti, nel tempo?
    - La piattaforma si può facilmente espandere e ridimensionare in base alle esigenze dell'organizzazione?
  5. Prezzi e packaging
    - Il packaging del prodotto è facile da capire?
    - Sono disponibili opzioni di licenza chiare e trasparenti?
    - Le opzioni di licenza offrono funzionalità adeguate e un rapporto qualità/prezzo equo?
    - Il modello tariffario della piattaforma è facile da capire?
    - Il modello tariffario della piattaforma è flessibile e scalabile?"

Risultati

resources

Le nuove linee guida per la sicurezza delle password aziendali

Le nuove linee guida per la sicurezza delle password aziendali

Password aziendali

Linee guida Garante Privacy

Garante Privacy

GDPR

6 motivi per scegliere Flutter nel 2024

6 motivi per scegliere Flutter nel 2024

App Development

Google

React Native

AI, sistemi esperti e rappresentazione della conoscenza

AI, sistemi esperti e rappresentazione della conoscenza

Sistemi esperti

Rappresentazione della conoscenza

Tradurre la Lingua Italiana dei Segni - il Progetto LIS2Speech

Tradurre la Lingua Italiana dei Segni - il Progetto LIS2Speech

LIS2SPEECH

Traduzione LIS

User Experience Design tra accessibilità e inclusività

User Experience Design tra accessibilità e inclusività

User Experience

Accessibilità

Inclusività

Assitech.Net entra nella galassia Orbyta Technologies

Assitech.Net entra nella galassia Orbyta Technologies

Orbyta Technologies

Orbyta Group

Acquisizione

News

Programmazione Funzionale Java

Programmazione Funzionale Java

Functional Programming

Java

Software Development

Reactive Programming: parallelizzare con Project Reactor

Reactive Programming: parallelizzare con Project Reactor

Programmazione Reattiva

Reactive Programming

Project Reactor

Piattaforme E-commerce Wholesale per il settore B2B

Piattaforme E-commerce Wholesale per il settore B2B

Wholesale

B2B

Antipattern nello sviluppo software: altri errori da evitare

Antipattern nello sviluppo software: altri errori da evitare

Software Development

Antipattern nello sviluppo software: definizione, ambiti di applicazione ed esempi

Antipattern nello sviluppo software: definizione, ambiti di applicazione ed esempi

Software Development

App tattiche di supporto alla gestione dei progetti reiterativi

App tattiche di supporto alla gestione dei progetti reiterativi

App Development

Power Platform

Low Code

DevOps

Introduzione a Power Pages, il servizio Microsoft per siti web low-code

Introduzione a Power Pages, il servizio Microsoft per siti web low-code

Microsoft

Low-code

Power Platform

Introduzione a Jupyter e Seaborn per Data Analysis e Visualization

Introduzione a Jupyter e Seaborn per Data Analysis e Visualization

Jupiter

Python

Data Analysis

Data Visualization

Come utilizzare Matplotlib per la Data Visualization in Python

Come utilizzare Matplotlib per la Data Visualization in Python

Python

Data Visualization

Data Science

Data Analysis

Introduzione alla libreria Dash per Python

Introduzione alla libreria Dash per Python

Python

Data Science

Data Visualization

Data Analysis

Prime Video passa al monolite: ma allora serverless è inutile? 

Prime Video passa al monolite: ma allora serverless è inutile? 

Tableau per la Business Intelligence: introduzione, tutorial e confronto

Tableau per la Business Intelligence: introduzione, tutorial e confronto

Introduzione a Qlik Sense, piattaforma di Business Intelligence avanzata

Introduzione a Qlik Sense, piattaforma di Business Intelligence avanzata

Applicazioni Cloud Native: definizione, vantaggi e tecnologie

Applicazioni Cloud Native: definizione, vantaggi e tecnologie

Power Apps Tutorial – Case Study: come costruire una business app da zero

Power Apps Tutorial – Case Study: come costruire una business app da zero

Il futuro del gaming tra F2P, GaaS, Crypto e Play to Earn

Il futuro del gaming tra F2P, GaaS, Crypto e Play to Earn

Power Apps Basics: interfacce, implementazione & vantaggi

Power Apps Basics: interfacce, implementazione & vantaggi

Strumenti di Business Intelligence: QlikSense & Power BI a confronto

Strumenti di Business Intelligence: QlikSense & Power BI a confronto

Introduzione a Serverless: non solo Lambda Function

Introduzione a Serverless: non solo Lambda Function

Metaverso: siamo pronti a cogliere l’opportunità?

Metaverso: siamo pronti a cogliere l’opportunità?

Recap Flutter Forward 2023: le 7 novità più interessanti

Recap Flutter Forward 2023: le 7 novità più interessanti

Let's Redux React to a Game

Let's Redux React to a Game

Introduzione a PowerShell

Introduzione a PowerShell

Pago con carta: i trend dei pagamenti digitali e il futuro delle carte di credito

Pago con carta: i trend dei pagamenti digitali e il futuro delle carte di credito

NFT World: il fenomeno NFT tra metaverso, business e GameFi

NFT World: il fenomeno NFT tra metaverso, business e GameFi

Quick Escape Room

Quick Escape Room

Orbyta Invaders Ignition

Orbyta Invaders Ignition

Il lancio della nuova Identity di Orbyta parte dal Metaverso!

Il lancio della nuova Identity di Orbyta parte dal Metaverso!

development

design

metaverse

brand identity

Database a grafo in SQL Server

Database a grafo in SQL Server

Data Science Job Roles: i 4 ruoli più richiesti nel settore

Data Science Job Roles: i 4 ruoli più richiesti nel settore

Teoria dei giochi: Propagazione delle strategie

Teoria dei giochi: Propagazione delle strategie

The chosen one: .NET 5

The chosen one: .NET 5

Network Science e Social Network Analysis

Network Science e Social Network Analysis

Isolation levels on SSMS

Isolation levels on SSMS

Teoria dei Grafi

Teoria dei Grafi

Creare un podcast in automatico a partire da audio vocali e musica

Creare un podcast in automatico a partire da audio vocali e musica

Teoria dei Giochi

Teoria dei Giochi

Recommender systems: principali metodologie degli algoritmi di suggerimento

Recommender systems: principali metodologie degli algoritmi di suggerimento

Introduction to Quantum Computing and Qiskit

Introduction to Quantum Computing and Qiskit

System Versioned Tables

System Versioned Tables

Vim o non Vim

Vim o non Vim

I vantaggi di un Message Broker

I vantaggi di un Message Broker

PlayStation 5 e l'accesso ai dati: un cambio architetturale?

PlayStation 5 e l'accesso ai dati: un cambio architetturale?

Protezione dei Web Services

Protezione dei Web Services

need more info?

contattaci